Introduzione all'Autoshiatsu nella regione cervicale

Lo Shiatsu autosomministrato è un metodo ideale per prendere coscienza del nostro corpo e incorporare lo Shiatsu nella nostra vita quotidiana. Pochi minuti di Autoshiatsu in qualsiasi momento della giornata possono aiutarci a rilassarci e indirizzare la nostra attenzione verso aree di tensione che altrimenti non noteremmo.

È anche un buon modo per sviluppare la nostra abilità con lo Shiatsu se il nostro obiettivo è curare altri, poiché ci permette di sentire gli effetti della tecnica come praticante e come paziente allo stesso tempo.

La regione cervicale è una zona delicata, le informazioni dirette che otteniamo con l'Autoshiatsu sono di grande aiuto per sviluppare la nostra tecnica e poterla così applicare con maggiore efficacia nei trattamenti.

Cinque regole fondamentali per una buona salute.

Come abbiamo già discusso in voci precedenti, per mantenere una buona salute e comfort nella vita quotidiana, è importante adottarne alcuni abitudini regolari e ordinate di stile nel tuo stile di vita.

Rispettare le cinque regole che, insieme a questo trattamento Autoshiatsu, ci aiutano a prenderci cura di e mantenere una buona salute.

1. Dieta appropriata. Gli alimenti equilibrati dovrebbero essere consumati sempre negli stessi orari, evitando di far passare molto tempo tra un pasto e l'altro. È importante masticare lentamente e con calma, avere un ambiente rilassato evita di mangiare con tensione e così digeriamo meglio il cibo. È importante bere quotidianamente la giusta quantità di acqua poiché permette al corpo di rimanere sempre idratato.

2. Sonno ristoratore. Normalmente bisogna andare a letto alla stessa ora, il nostro corpo si abitua a certi orari e cambiandoli squilibriamo il nostro organismo. Idealmente, dovresti cadere in un sonno profondo dopo esserti ritirato per la notte, aumentando gradualmente il sonno fino a quando non arriva il momento di alzarti. Questo schema garantisce il massimo recupero del sistema nervoso, degli organi e dei muscoli.

3. Corretto smaltimento. Per una corretta eliminazione è necessario evacuare una volta al giorno. La pratica regolare dell'Autoshiatsu addominale favorisce il corretto funzionamento degli organi e previene la diarrea o la stitichezza.

4. Attività adeguate. Nella natura umana abbiamo predefinito la ricerca di traguardi e nuovi scopi dedicandoci ai nostri compiti quotidiani e definendo nuovi obiettivi. Tenersi impegnati in varie attività e applicare la nostra creatività ed energia ci consente di migliorare giorno dopo giorno.

5. Risate. La risata è peculiare della natura umana. Ci sono molti muscoli del viso indicati solo per questa funzione. Non c'è niente di più gioioso di una vita piena di buon umore e risate che arrivano direttamente dalla pancia, il nostro centro del corpo. Il motto di Tokujiro Namikoshi (1905-2000); creatore dello Shiatsu; Era “con il sorriso si ringiovanisce, con la rabbia si invecchia” grazie a questo motto la sua vita fu lunga, arrivando a sfiorare i 100 anni. Sorridiamo come noi porta molti benefici Nella nostra vita.

Trattamento nella regione cervicale. Operazione 1. Regione cervicale anteriore.

Questo è uno dei regioni più importanti e delicate del corpo. Per questo motivo è necessario effettuare il trattamento delicatamente e con attenzione. Posizionare il pollice sinistro sul primo punto della regione cervicale anteriore sinistra, dove si sente il polso del seno carotideo (dove l'arteria carotide comune si divide nella carotide interna ed esterna).

Con il pollice perpendicolare al collo e le dita appoggiate sulla parte posteriore del collo, premi leggermente questo punto per tre secondi. Quindi, seguendo il bordo interno del muscolo sternocleidomastoideo fino alla clavicola, premere delicatamente all'indietro su ciascuno dei quattro punti. Ripeti tre volte. Non muovere il resto delle dita. Quindi ripetere l'operazione sul lato destro.

Patologie: Torcicollo, mal di schiena, problemi di stress, ansia, mal di gola, problemi all'apparato digerente.

Terapia Autoshiatsu nella regione cervicale, Scuola Giapponese di Shiatsu

Operazione 2. Regione cervicale laterale.

Tenendo i gomiti divaricati lungo i fianchi, posizionare i polpastrelli dei tre medi di ciascuna mano su entrambi i lati del collo, con gli anulari sul primo punto (immediatamente sotto il processo mastoideo, situato dietro il lobo dell'orecchio). Scendendo alla base del collo (dove il collo e la spalla si incontrano), premi verso il centro del collo in ciascuno dei tre punti per tre secondi. Ripeti tre volte.

Patologie: Mal di testa, insonnia, torcicollo, prevenzione dell'aterosclerosi.

Terapia Autoshiatsu nella regione cervicale, Scuola Giapponese di Shiatsu

Operazione 3. Midollo allungato.

Posiziona i polpastrelli del medio sull'unico punto del midollo allungato (sotto la protuberanza occipitale esterna) con quella destra in basso. Inclinando la testa all'indietro, aumenta gradualmente la pressione, spostandoti verso l'area tra le sopracciglia. Ripeti tre volte, mantenendo la pressione per cinque secondi ogni volta.

Patologie: mal di testa, torcicollo, contrattura della spalla, sintomi influenzali, problemi psicologici.

Terapia Autoshiatsu, Scuola Giapponese di Shiatsu

Con questi semplici passaggi, l'Autoshiatsu nella regione cervicale può diventare uno strumento fondamentale per relax e benessere, tanto fisico come mentale. Incorporare queste pratiche insieme alle cinque regole fondamentali per una buona salute nella tua vita quotidiana non solo ti aiuterà a mantenere un equilibrio interno, ma ti permetterà anche di sviluppare a maggiore consapevolezza corporea e una connessione più profonda con te stesso.

Ricorda che il La cura di sé è essenziale per una vita piena e sana.


Voci correlate:

La rivoluzione terapeutica del “lifting facciale giapponese” Kogao®

AZE Shiatsu contro lo stress

AZE Shiatsu per la lombalgia

STORIA DELL'AZE SHIATSU

Cosa è Aze ShiatsuCome nasce? Quali sono le differenze rispetto al Namikoshi Shiatsu? Quali sono i bisogni dello Shiatsu per il pubblico occidentale? Oggi ci concentriamo sulla risposta a queste domande, unisciti a noi in un viaggio iniziato più di 40 anni fa, mano nella mano con il Master Onoda.

Namikoshi e Aze

Tokujiro Namikoshi è stato colui che, non solo, ha dato forma ad una terapia che includeva una tradizione lunga, millenaria e mai strutturata, ma ha anche convinto le autorità giapponesi a riconoscere la terapia Shiatsu a metà del XX secolo. Negli ultimi 30 anni, alcuni discepoli del Maestro Namikoshi hanno viaggiato oltre i propri confini per diffondere lo Shiatsu in tutto il mondo, tra cui Shigeru Onoda.

Il Maestro Onoda arrivò in Spagna nel 1984 e da quel momento, lavorando con una media di otto pazienti al giorno, sviluppò quello che oggi conosciamo come Aze Shiatsu.

Aze Shiatsu si basa sul Namikoshi Shiatsu e utilizza la stessa tecnica e forma di pressione. Inoltre il percorso base è praticamente lo stesso; Sono state aggiunte alcune regioni e/o punti che completano lo stile Namikoshi. Onoda infatti è il massimo rappresentante dell'Aze Shiatsu in Europa.

Quando venne creato lo Shiatsu, a livello tecnico, contemplava solo la pressione con le dita, successivamente Aze Shiatsu ha incorporò nel suo stile l'allineamento delle vertebre, esercizi per mantenere e/o aumentare la flessibilità e migliorare la postura.

Aze Shiatsu, Maestro Onoda, Scuola Giapponese di Shiatsu

Attualmente, lo Shiatsu in Giappone si concentra maggiormente sull'insegnamento della tecnica della pressione delle dita. Aze Shiatsu fa a Shiatsu adattato alle esigenze degli occidentali. Mantiene l'essenza della terapia per il mantenimento della salute, ma prestando attenzione alle esigenze poste dallo stile di vita della società moderna. XXI secolo.

Attraverso il miglioramento della struttura corporea, la pressione adeguata per il Kyo – Jitsu, il lavoro sui “punti avvertimento” e sui “punti Aze”, ha sviluppato la sua tecnica derivata e migliorata dallo Shiatsu originale. I fondamenti dell'Aze Shiatsu si sono rispecchiati nel tempo in diverse pubblicazioni e sono stati resi noti al grande pubblico in una moltitudine di convegni e congressi, sia nazionali che internazionali.

La Scuola Giapponese di Shiatsu in Spagna insegna Shiatsu dal 1990 per formare terapisti professionisti. Lo aveva fatto in precedenza, ma attraverso un’istruzione privata meno strutturata.

Attraverso l'associazione internazionale Namikoshi Shiatsu Europe ha effettuato corsi di Namikoshi Shiatsu e ha istruttori qualificati per il mantenimento e la diffusione dell'autentico Shiatsu giapponese.

Master Onoda, Shiatsu per gli occidentali

La prima cosa che il Maestro Onoda capì quando arrivò in Spagna fu il differenza tra il mondo orientale e quello occidentale. Non solo i costumi e lo stile di vita seguivano parametri diversi, ma l'occidentale e l'orientale differivano sia nella struttura corporea che nel rapporto con la terapia manuale e nelle loro aspettative.

Terapia Shiatsu, Scuola Giapponese di Shiatsu

Diversa struttura corporea

Non c'è dubbio che la struttura ossea di entrambe le razze sia diversa. Mentre gli orientali hanno una colonna vertebrale con curve fisiologiche attenuate, gli occidentali hanno soprattutto curve più accentuate lordosi lombare. Diverso è anche il modo di muoversi nella vita quotidiana, l’uso del corpo. Ecco perché il 20% degli occidentali soffre di ernia del disco rispetto al 2% dei giapponesi. Un'altra conseguenza è la fragilità del collo degli occidentali contro quello dei giapponesi; La maggior parte delle persone ha il muscoli del collo eccessivamente tesi, che può causare: mal di testa, emicranie, torcicollo, ecc.

Anche le abitudini di vita sono molto diverse. In Occidente non esiste la tradizione di mantenere il corpo sano. Solo lo sport, praticato anche da una bassa percentuale di persone, spesso causa più problemi che benefici.

Differenze nella dieta

Il cancro del colon-retto è più diffuso nella società occidentale rispetto al cancro allo stomaco, che è più comune in Giappone. Probabilmente a causa dell'assunzione di colesterolo e grassi animali. Anche la tolleranza all’alcol è diversa. È chiaro che entrambi gli organismi rispondono in modo diverso.

Insieme, tutti questi punti significano che i problemi che affliggono ognuno nel corso della vita sono diversi, sia a livello fisico che emotivo. Ecco perché il trattamento deve essere personalizzato.

Aspettative diverse

Sebbene la società occidentale stia avanzando in questo senso, il suo rapporto con le terapie alternative o complementari, e in particolare con lo Shiatsu, è molto diverso da quello del cittadino orientale. Shiatsu, come tutti gli altri terapia orientale, emerge come terapia preventivo e di mantenimento della salute. Le persone vengono regolarmente a ricevere la terapia senza aspettare di ammalarsi; Cercano di mantenere il proprio corpo in equilibrio per affrontare al meglio qualsiasi perdita di salute. In Occidente si va dal medico solo quando si è malati, e la medicina cura solo chi è malato; La medicina preventiva non esiste.

Inoltre il paziente affida la propria salute a terzi, in questo caso al medico. Non esiste una tradizione di auto-mantenimento della salute.

D'altronde il paziente occidentale è abituato ad andare dal medico che glielo prestaprescrivere un farmaco che, nella maggior parte dei casi, elimina rapidamente il sintomo. Sembra che eliminando il sintomo si elimini il problema di fondo. Inoltre, non mettono in relazione mente-corpo e il loro precedente atteggiamento mentale non è il più appropriato.

Inoltre, non mettono in relazione mente-corpo e il loro precedente atteggiamento mentale non è il più appropriato. D'altra parte, bisogna capire che Namikoshi Shiatsu esegue lavoro olistico “profondo”. con l'intenzione di trovare la radice del problema e aiutarti a risolverlo. Pertanto gli effetti terapeutici, in alcuni casi, non sono immediati.

Quindi Onoda, arrivato in Spagna, trova tutte queste situazioni. Lo Shiatsu che conosce finora non è sufficiente ad attirare i pazienti. Decide di approfondire e migliorare il suo Shiatsu.

Come dice il Maestro Onoda: "Sicuramente Shiatsu Namikoshi è emerso per i giapponesi, ecco perché abbiamo sviluppato Aze per gli occidentali."

Aze Shiatsu e il Punti Aze

La medicina cinese è strettamente legata alla società giapponese. Anche senza conoscere gli approcci di base di questa medicina, alcuni dei suoi principi sono così radicati che le persone ogni giorno eseguono “pratiche mediche” senza saperlo: un rimedio casalingo per il raffreddore, la pressione o lo sfregamento su una zona dolorante. Ashi punta Per la medicina cinese, sono punti localizzabili del corpo che diventano reattivi o ipersensibili quando si presenta qualche tipo di squilibrio organico. In giapponese si chiamano Punti Aze. Questi punti non appartengono al percorso dei canali energetici che formano il quadro di cui parla la medicina cinese; Possono essere localizzati in qualsiasi parte del corpo e vengono utilizzati diversi metodi di trattamento.

Onoda incorpora il lavoro su questi punti nel suo Shiatsu. La pratica quotidiana da tanti anni ha dimostrato che è possibile migliorare il trattamento spingendo oltre le regioni e i punti del decorso di base. Uno degli obiettivi dell'operatore Aze Shiatsu è quello di individuare questi punti particolari di ciascun paziente e premerli per correggerne gli squilibri.

In Aze Shiatsu si parla di Punti chiave e punti Aze. Ogni futuro terapista Aze Shiatsu deve avere ben chiara la differenza tra loro:

 – I punti chiave Sono punti importanti per il trattamento di alcuni squilibri. La maggior parte sono punti strettamente correlati ai punti di agopuntura e vengono utilizzati in situazioni simili. Altri sono punti di esperienza e di provata efficacia nel lavoro con lo Shiatsu, definiti e localizzati dopo più di venticinque anni di lavoro.

– Punti Aze È il modo giapponese di chiamare i punti ashi a cui fa riferimento la medicina tradizionale cinese. I punti Ashi non hanno nome né posizione specifica, si trovano in zone dolorose quando ci sono squilibri interni.

I punti chiave vengono sempre individuati secondo la tradizionale localizzazione dell'agopuntura, ma il lavoro di Aze Shiatsu prevede la ricerca esatta del punto sensibile. In molti casi coincide con la localizzazione anatomica prevista dalla medicina cinese, ma in molti altri casi no. La stessa cosa accade con i punti Aze. È necessario sviluppare la sensibilità necessaria per percepire dove si trovano questi punti per premerli in modo efficace.

Vedi il libro Aze Shiatsu. Trattamento di base (pagina 21).

La necessità di un trattamento standard

“L’esperienza con i miei pazienti e gli anni di ricerca e studio mi hanno insegnato che nell’Aze Shiatsu c’è un trattamento standard da seguire che dobbiamo rispettare. Su questo in seguito potremo ampliare e aggiungere manipolazioni e kata diversi a seconda delle patologie che riscontreremo."

Nell'Aze Shiatsu l'ordine di lavoro è molto importante. Ciò consente alla terapia di raggiungere.


Voci correlate:

Shiatsu, esercizi salutari

Shiatsu Namikoshi Europa

TERAPIA SHIATSU, CONCETTI BASE

Terapia Shiatsu. Alla ricca tradizione teorica e pratica giapponese si aggiunge la conoscenza della Medicina Tradizionale Cinese. Attualmente lo Shiatsu è ampiamente diffuso e riconosciuto in Europa.

Il Ministero della Salute giapponese definisce lo Shiatsu come:

“Trattamento che, esercitando pressioni con le dita, i pollici e i palmi delle mani su determinati punti, corregge le irregolarità, mantiene e migliora la salute, allevia alcune malattie (disagio, dolore, stress, patologie nervose, ecc.), attivando anche la capacità autoguarigione del corpo umano.

Il Scuola giapponese di Shiatsu, creato dal Maestro Shigeru Onoda più di 37 anni fa in cui viene insegnata e diffusa la terapia Shiatsu.

CONCETTI CHIAVE

Non ha effetti collaterali.

•È un terapia preventiva, in cui una seduta settimanale aiuta a non ammalarsi.

•Nei pazienti cronici è consigliabile come alternativa terapeutica naturale quella fare a meno dei farmaci.

•È importante che il paziente si senta comodo durante la sessione.

•IL la pressione che ricevi deve essere piacevole, e non causare disagio o sofferenza. Sappiamo che la soglia del dolore varia da persona a persona, quindi, se il paziente avverte una pressione molto forte, deve avvisare il terapeuta.

• Cerca l'origine della malattia Risvegliando il potere curativo del corpo, aiuta il paziente a ritrovare l'equilibrio e in armonia a mantenere o ritrovare la salute.
Rafforza il sistema immunitario, riequilibra il sistema nervoso autonomo, regola il metabolismo, apporta benessere fisico ed emotivo, migliora le prestazioni intellettuali, risvegliando la consapevolezza del corpo.

Terapia Shiatsu, Scuola Giapponese di Shiatsu

IL SIGNIFICATO DELLA TERAPIA SHIATSU

Inconsciamente, quando le persone avvertono dolore in qualche parte del corpo, strofiniamo o premiamo la zona interessata con le mani. azioni istintive Come questi disturbi siano antecedenti alla medicina e alla storia.

La parola giapponese per cura (teate) e quella che definisce stati completamente fuori controllo (teokure); entrambi includono la parola mano (te) e suggeriscono l’importanza che i terapeuti antichi davano alla manipolazione.

Terapia Shiatsu, Scuola Giapponese di Shiatsu

ORIGINE ED EVOLUZIONE

Sebbene possano differire nel metodo, entrambe le terapie sono in Occidente e in Oriente Anma, derivano dall'uso istintivo delle mani per guarire.

L'Anma, originario della Cina e poi passato al Giappone, è stato a lungo popolare tra la gente per la sua efficacia. Raggiunse il suo apice durante il periodo Edo (1600-1876).

Nonostante la loro diversa origine, i principi terapeutici, il metodo e gli effetti, sia l’Anma che la terapia occidentale condividono diversi aspetti. Entrambi utilizzano tecniche di attrito, picchiettamento, impastamento e sfregamento eseguite ritmicamente e rapidamente. Entrambi sono dinamico.

Il contrario avviene con lo Shiatsu, terapia di origine giapponese, e di a calma che utilizza i polpastrelli delle dita e le eminenze per esercitare pressione sulle zone carnose e molli.

Attualmente lo Shiatsu utilizza i punti più efficaci per ogni trattamento, basandosi su conoscenze anatomiche e fisiologiche, sviluppando la tecnica più adeguata per lavorare le diverse regioni del corpo.

L'IMPORTANZA DELLE EMOZIONI

La qualità della vita non è determinata da ciò che ci accade, ma da ciò che sentiamo e facciamo di fronte agli eventi.

È stato dimostrato che la rabbia danneggia il fegato, la sovreccitazione e la frustrazione danneggiano il cuore, il dolore e la malinconia danneggiano i polmoni, l'insoddisfazione e i pensieri ossessivi danneggiano la milza, il terrore e la paura danneggiano i reni.

Le credenze, come dice il professor Meichenbaum (psicologo americano), agiscono sulle emozioni e, attraverso queste, anche sulla salute.

È impossibile controllare le circostanze esterne della vita, ma il reazione che il nostro corpo ha nei loro confronti. È qui che possiamo modificare le risposte del corpo e incorporare quelle più sane che ci aiutano a ritrovare la salute.

IL ENERGIA VITALE

La forza vitale potrebbe essere la meno compresa tra tutte le forze terrene.

Le persone che soffrono di un'alterazione sia fisica che psicologica, o entrambe allo stesso tempo, soffriranno di un blocco negli tsubo, impedendo all'energia vitale di fluire attraverso il loro corpo.

Quando si riceve lo Shiatsu, la pressione con le dita stimolerà la secrezione di endorfine, potenti analgesici secreti dal cervello. Questa è stata una delle scoperte più importanti di questo secolo. Le endorfine svolgono un ruolo essenziale nel tono vitale e nella depressione. Si comportano come neuromodulatori, parzialmente depolarizzando le membrane cellulari.

Questa depolarizzazione, che agisce sulla trasmissione degli impulsi nervosi, è ciò che, bloccando il dolore, produce una sensazione di sollievo e benessere.


Come abbiamo visto, lo Shiatsu agisce sul corpo a diversi livelliDa un lato stimola le naturali risorse di recupero dell'organismo (rafforza il sistema immunitario, migliora il metabolismo, riequilibra il sistema endocrino e il sistema nervoso autonomo). D'altro canto, stabilizza le forze opposte (yin e yang) che ogni individuo possiede, migliora le prestazioni fisiche e intellettuali, aumenta il tono vitale, fornisce benessere emotivo, sveglia il consapevolezza del proprio corpo, e fa sì che la persona prenda a ruolo attivo nel processo di guarigione, rendendola responsabile del proprio essere.

Alink di interesse:

I benefici dell'Aze Shiatsu

Aze Shiatsu In Giappone

Shiatsu Cosa possiamo fare contro l'invecchiamento?

La rivoluzione terapeutica di Kogao® «Lifting facciale giapponese»

Fin dall'inizio di questa scuola, una delle sue missioni fondamentali è quella di promuovere salute a tutti i livelli attraverso Shiatsu e altre tecniche complementari, promuovendo conoscenza di sé. Da quel desiderio di investire di più prevenzione che nella guarigione, nasce anche Kogao® «lifting giapponese».

Terapia Kogao. Tradizionalmente, la bellezza nella cultura giapponese è il riflesso di uno stato d'animo equilibrio fra corpo e mente. Pertanto, l'aspetto del volto di una persona può offrirci molte informazioni su entrambi. Oggi, il ritmo di vita di molte persone nel nostro ambiente implica la sofferenza di stress cronico e esaurimento. Questo, aggiunto al stile di vita sedentario, un riposo spesso insufficiente e abitudini alimentari meno sane di quanto vorremmo, fanno soffrire il nostro organismo a livello globale, compresa la sfera emotivo e psicologico, che si riflette anche nel nostro aspetto esteriore.

Cos'è Kogao?® E in cosa consiste?

La storia del massaggio facciale giapponese risale a secoli fa e, come altre tecniche manuali in Giappone, deriva da Anma. L’Anma, che letteralmente si traduce come “pressione" (An) e "attrito” (ma), viene da medicina tradizionale cinese ed è la tecnica di massaggio tradizionale giapponese da cui sono nate tecniche successive come Shiatsu e quello che oggi in Occidente è conosciuto come «lifting giapponese». Questa terapia comprende, tra le altre, tecniche di pressione, frizione, impastamento, vibrazione e percussione. Kogao è un marchio registrato ed è il nome che abbiamo adottato per la tecnica di lifting giapponese nella nostra scuola.

Esistono molti tipi di terapie manuali o trattamenti viso di origine giapponese, ma Kogao consiste in una serie di tecniche specifiche per la manipolazione della pelle e dei muscoli del viso, della testa e del collo, incorporando anche punti di pressione derivato dallo Shiatsu. Come nello Shiatsu, Kogao usa solo le dita e i palmi. La parola Kogao significa letteralmente “viso piccolo”. Nella cultura giapponese avere un “viso piccolo” è considerato un attributo positivo ed è indicativo Salute e benessere, poiché il contrario, come avere il viso gonfio o congestionato, può essere segno che qualcosa non va nel corpo.

Tenendo conto di ciò, non sorprende che il automassaggio fanno parte di a routine facciale comune nel paese asiatico. Vengono prese in considerazione le buone abitudini di vita Giappone il segreto principale di longevità e del buona salute. E il bellezza È, irrimediabilmente, legato ad un buono stato di salute. Una famiglia tradizionale giapponese, ancora oggi, considera il massaggio importante quanto la dieta e l'esercizio, ed è una consuetudine trasmessa dai genitori ai figli.

Proprio come l’esercizio fisico migliora il corpo, Kogao è un “esercizio” per migliorare le condizioni del viso e del collo. Per essere pratici, in questo testo utilizzeremo i termini “lifting giapponese” e Kogao in modo intercambiabile per riferirci alla nostra tecnica, che racchiude, come abbiamo accennato, un insieme di varie tecniche, ciascuna con lo scopo specifico di trattare manualmente diverse aree del viso. viso, testa e collo, con l'associazione dei punti di pressione Shiatsu, non solo di Namikoshi ma anche di Aze Shiatsu.

Kogao è un trattamento sorprendentemente efficace e migliora la condizione naturale del pelliccia, contribuendo luminosità y elasticità. Uno dei risultati è un effetto “lifting naturale” visibile fin dal primo trattamento. Tuttavia, l’obiettivo va ben oltre gli effetti visibili ed estetici.

Gli obiettivi della terapia Kogao

Il scopo da Kogao, come accade con la terapia da cui nasce, Shiatsu, e poiché Kogao si basa su di esso, lo scopo è promuovere non solo il salute del paziente, ma per aumentare il conoscenza di sé e comprendere la salute da un punto di vista olistico, come avviene nella medicina tradizionale cinese. In questo caso, il punto di partenza è uno degli organi più importanti del corpo: la pelle. Il trattamento effettuato su viso, testa e collo attraverso l'applicazione di diverse tipologie di tecniche manuali in aree e punti specifici produce non solo un effetto locale, ma anche uno stato di rilassamento e una sensazione di benessere generale.

Clinica Shiatsu del Maestro Onoda, Terapia Kogao

Principali benefici del trattamento

Questa terapia ha diversi obiettivi. Sebbene una delle cose che attira maggiormente l'attenzione su Kogao sia l'effetto visibile che si verifica sulla pelle, migliorando lo stato di idratazioneil elasticità e il fermezzaOltre ad aiutare a ridurre le rughe, è comunque il risultato di cambiamenti che avvengono a livello più profondo.

Attraverso tecniche manuali, il piani profondi dei muscoli e, attraverso la pressione esercitata su punti specifici successivi ai punti Shiatsu, si intende attivare i meccanismi di riparazione della pelle stessa, dei muscoli e degli altri tessuti sottostanti. In questo modo riusciamo anche ad attivare il circolazione e il drenaggio linfaticoe aumentare il eliminazione delle tossine.

Dobbiamo anche sapere che la pressione che applichiamo stimola la secrezione di endorfine, i neurotrasmettitori responsabili della modulazione della risposta al dolore, producendo una sensazione di piacere, tranquillità e benessere. Per tutto questo, sappiamo anche il endorfine come gli ormoni felicità. A livello estetico possiamo dire che è composto da a “lifting naturale” senza intervento chirurgico, senza dolore e senza cicatrici.

Kogao è adatto a tutto tipo di pelle: normale, secca, grassa o con problemi come dermatite atopica o acne. Inoltre è adatto sia a uomini che a donne di qualsiasi età e non presenta controindicazioni né effetti collaterali.

Il lifting naturale è il risultato di una combinazione di:

Pressioni Shiatsu.

● Manovre d'impasto.

● Percussioni.

● Attriti.

● Riflessologia facciale e punti di agopuntura.

● Tecniche di massaggio muscolare profondo.

● Levigatura.

Viene fatto con leggerezza attraverso una rapida sequenza di movimenti di percussione ritmico. Pertanto, il sistema nervoso viene stimolato, migliorando circolazione sanguigna e il flusso linfatico, rinforzante e tonificare i muscoli. Questi movimenti richiedono grande capacità, poiché solo con il movimento delle dita e la manipolazione delle mani si effettua l'intero trattamento. Le tecniche che mostriamo devono essere praticate costantemente per sviluppare la sequenza delle manipolazioni con agilità e velocità.

Voci correlate:

I benefici dell'Aze Shiatsu

Come sarà l'uomo nel futuro?

Kogao Giappone

KENKO TAISO(健康体操) Shiatsu, esercizio salutare

Scegliete i vostri 3 esercizi preferiti e praticateli quotidianamente per tutta la vita.
好きそうな体操を 3 つ選んでください。 其の選んだ体操を一生毎日やってください

Il Shiatsu è un terapia manuale di origine giapponese che mira a mantenere e migliorare la saluteconcentrandosi sul prevenzione perché aiuta a riequilibrare il corpo in modo olisticoMigliora inoltre la postura e la flessibilità di muscoli e articolazioni. Agisce su il corpo, la mente e il emozioni. Come terapisti possiamo e dobbiamo insegnare ai pazienti delle semplici linee guida che li mantengano in buona salute. Oggi vi proponiamo una serie di esercizi che aiutano a mantenere uno stato di salute ottimale. riequilibrare il corpoIl nuovo, facile da eseguire e da incorporare nella nostra routine quotidiana.

Esercizi salutari di shiatsu
Esercizi per mantenere una salute ottimale
Esercizi salutari di shiatsu

Cambiamenti nella deambulazione legati all'età 加齢に伴う歩行の変化

Mantenere l'equilibrio tra corpo e mente è essenziale.

Infine, vi ricordiamo alcune regole fondamentali:

1. Diminuire il stress e ansia.

2. Evitare l'avidità. Vivere modestamente.

3. Trovare il proprio modo di rilassamento.

4. Mantenere il corpo caldo. Non bere bevande fredde.

5. Non esagerare con il cibo. Evitare alcol e tabacco.

6. Pratica esercizio aerobico.

7. Ridere molto e grazie di tutto.

8. Avere un obiettivo per raggiungere, una ragione di vita e un hobby per la vita.

E una seduta di shiatsu alla settimana, senza dubbio.

Direttore di Jyuku, centro di pratica shiatsu.Onoda Shigeru.

Voci correlate:

Aze Shiatsu In Giappone

Shiatsu e prevenzione del cancro.

Shiatsu Cosa possiamo fare contro l'invecchiamento?

Shiatsu per i pazienti di COVID persistente o lungo COVID

Shiatsu e prevenzione del cancro.

Il cancro è una delle principali cause di morbilità e mortalità nel mondo. Secondo il Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), è stato attribuito un totale di quasi 10 milioni di decessi nel 2020, che equivale a quasi 1 ogni 6 decessi registrati.

Lo shiatsu come strumento di prevenzione. Il Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha stimato che nel 2020 saranno diagnosticati circa 18 milioni di nuovi casi a livello globale e che questa cifra salirà a 27 milioni nei prossimi 20 anni.

I tipi di cancro più comuni sono tumore al seno, al polmone, al colon e al retto e alla prostata e fino a un terzo di tutti i decessi per cancro può essere legato alla uso del tabaccoconsumo di alcoolalla obesità e abitudini come alimentazione e la mancanza di attività fisica, secondo i dati del OMS.

Shiatsu e prevenzione del cancro. Aspettativa di vita e sviluppi tecnologici.

Può sorprendere che, in generale, i tassi di cancro più elevati si registrino nei Paesi con un'aspettativa di vita più lunga e livelli di istruzione e di vita più elevati.

Com'è possibile? La reazione naturale delle persone dovrebbe essere di sospetto, sorpresa o addirittura rabbia per questo fatto. Purtroppo, però, sembra che lo si accetti senza interrogarsi su ciò che sta accadendo.

È indiscutibile che i progressi della medicina e della tecnologia abbiano contribuito in maniera determinante alla salute e benessere delle persone. Tuttavia, dovrebbe anche farci riflettere che, indipendentemente dal numero di farmaci sviluppati e dai progressi tecnologici, l'incidenza del cancro e di altre malattie, come le cardiopatie ischemiche, è in aumento e in parte è legata allo stile di vita che conduciamo oggi nella nostra società.

È vero che il nostro aspettativa di vita si è allungata, ma non è che arriveremo a 100 o 200 anni. La maggior parte di noi, o almeno io, sarebbe soddisfatta di arrivare a 80 o 90 anni, purché con una buona qualità di vita. Anche se, vista la tendenza, sicuramente qualche patologia cardiorespiratoria potrebbe accompagnarci e quindi avremmo la tipica fine che abbiamo nella società di oggi.

Questo mi ha fatto riflettere per anni, sul fatto che la maggior parte delle funzioni del corpo umano sono ancora primitivo e istintivoche non ci evolviamo con la stessa velocità della tecnologia e che l'impatto negativo dei cambiamenti che stiamo subendo come società (mangiare peggio, fare meno esercizio fisico, vivere più stressati, insomma) può essere mitigato se correggiamo queste abitudini inadeguate, riequilibriamo la nostra energia vitale e impariamo a vivere in armonia con la natura.

Perché davvero le stime dell'incidenza dei tumori e dei decessi dovuti ad essi, senza entrare nel merito dell'impatto sulla qualità della vita dei pazienti, sono davvero sconvolgenti.

Tenendo conto di ciò, e passando alla pratica, suggerisco la terza medicina: il medicina preventiva.

Le lezioni sono molto semplici e chiare. Per esempio: "Zu Kan Soku Netsu" in giapponese, che significa "Testa fredda e piedi caldi".o "Naga Iki" che significa "Naga Iki" o "Naga Iki" che significa "Naga Iki" che significa "Naga Iki".un lungo respiro, porta a una lunga vita".

Viviamo tutti una sola vita e la cosa più importante per una vita dignitosa è la salute.

Per la mia professione raccomanderei ovviamente di ricevere una seduta di Shiatsu alla settimana in modo preventivo.

Il Shiatsu come strumento di prevenzione. Il Shiatsu è una terapia manuale di origine giapponese che ha lo scopo di mantenere e migliorare la salute concentrandosi sulla prevenzione perché aiuta a equilibrio il corpo in modo olistico, migliorando al tempo stesso la postura e flessibilità dei muscoli e delle articolazioni. Agisce sul corpoil mente e il emozioni.

Oltre a ciò, vorrei condividere alcune pratiche quotidiane che sono raccomandati dalla medicina orientale per mantenere una buona salute, in base alla loro filosofia e ai loro costumi.

Ad esempio, nella medicina orientale, la parola "TEATE" "trattamento"significa "imporre le mani". La parola "BYOUKI" "malattia" si riferisce a "disturbi dell'energia vitale".

Pensiamo a quali condizioni possono favorire lo sviluppo di alcuni tipi di cancro?

In primo luogo, il ipossiao diminuzione dell'apporto di ossigeno a un tessuto.

La lezione già citata, "un lungo respiro porta a una lunga vita"Questo significa che inspirare profondamente ed espirare lentamente è il modo giusto di respirare e, di conseguenza, di avere una vita più sana e più lunga".

Possiamo facilmente immaginare una persona fragile o malata che respira molto debolmente.

Per mantenere un corpo sano è importante la respirazione addominale, che si effettua dal "tanden", una regione vitale situata tre dita sotto l'ombelico, l'area in cui si trova il centro della nostra energia vitale secondo la filosofia orientale.

Ogni fase della respirazione è legata a determinati organi e a una definita energia corporea: l'inspirazione al fegato e ai reni, la pausa alla milza e l'espirazione al cuore e al polmone.

In secondo luogo, un bassa temperatura corporea.

Affinché il nostro corpo e le cellule immunitarie funzionino correttamente, è necessario che la temperatura corporea sia di circa 36,5ºC.

Occasionalmente, la temperatura corporea aumenterà come meccanismo di difesa. Ad esempio, la febbre è una reazione naturale dell'organismo a un'aggressione, come un'infezione, e comporta l'attivazione delle cellule del sistema immunitario e degli anticorpi per combatterla. L'ipotermia, o bassa temperatura corporea, può ridurre la capacità del sistema immunitario.

Gli antichi significati orientali che si identificano con un corpo sano sono, ad esempio, "Zu Kan Soku Netsu" (testa fredda, piedi caldi), già citato, e "Jyo Kyo Ka Jitsu" (la parte superiore del corpo rilassata e vuota, la parte inferiore piena e ferma).

Entrambi significano che è importante mantenere la testa o la parte superiore del corpo rilassato e chiaro, e i piedi o i parte inferiore caldo, solido e pieno di energia.

In conclusione, l'ipossia e l'ipotermia possono determinare una risposta immunitaria più scarsa e quindi alterare la risposta immunitaria del paziente. equilibrio del nostro corpo.

Le cose sono molto semplici: facciamo attenzione a non raffreddare il corpo e pratichiamo il respirazione addominale.

In breve, correggere le abitudini malsane ed evitare l'ipossia e l'ipotermia sono la base per mantenere una vita sana, ed è nelle nostre mani ridurre le possibilità di contrarre alcuni tumori e altre malattie.

Mantenere l'equilibrio tra corpo e mente è essenziale.

Ecco quindi alcune regole fondamentali:

1. Diminuire il stress e ansia.

2. Evitare l'avidità. Vivere modestamente.

3. Trovare il proprio modo di rilassamento.

4. Mantenere il corpo caldo. Non bere bevande fredde.

5. Non esagerare con il cibo. Evitare alcol e tabacco.

6. Pratica esercizio aerobico.

7. Ridere molto e grazie di tutto.

8. Avere un obiettivo per raggiungere, una ragione di vita e un hobby per la vita.

E una seduta di shiatsu alla settimana, senza dubbio.

Lo shiatsu come strumento di prevenzione. Esercizi salutari.

Esecuzione di una rotazione della caviglia. Shiatsu e prevenzione del cancro.
Premere il centro del petto e la fossa dello stomaco. Shiatsu e prevenzione del cancro.
Esecuzione di una flessione spinale. Shiatsu e prevenzione del cancro.
Premere un cuscino tra le ginocchia con entrambe le gambe piegate. Shiatsu e prevenzione del cancro.

Jyuku Shiatsupractor Onoda Shigeru

Voci correlate:

I benefici dell'Aze Shiatsu

Aze Shiatsu In Giappone

Come sarà l'uomo nel futuro?

Shiatsu Cosa possiamo fare contro l'invecchiamento?

Con l'avanzare dell'età ci deterioriamo. Questo è inevitabile. Tuttavia, esiste la possibilità di rallentare il ritmo dell'invecchiamento e di Rimanere in salute più a lungo.

Il 60% della costituzione del corpo è costituito da acqua e, con il passare del tempo, questa concentrazione diminuisce, i muscoli e gli organi si atrofizzano, si guastano o si paralizzano e si arriva alla morte. Il processo naturale degli esseri umani è quello di invecchiare e morire. Consapevoli di questa verità, è altrettanto naturale desiderare di vivere più a lungo e nelle migliori condizioni possibili.

Le tre principali cause di morte in Giappone sono il cancro, le malattie cardiache e l'ictus. Parliamo del salute concentrandosi sul prevenzione di attacchi cardiaci e ictus.

Nel medicina tradizionale In Cina esiste una classificazione in base alla corporatura. Secondo questa classificazione, coloro che soffrono di attacchi di cuore tendono ad appartenere al gruppo dei Ka-Kyo-Jyo-Jitsu Ka-Kyo-Jyo-Jitsuil che significa che la parte inferiore del corpo è vuota o che c'è una carenza di energia e la parte superiore è sovraccarica.

Tenendo conto di questo, in quale stato troveremmo la salute?

Sarebbe nello stato di Jyo-Kyo-Ka-Jitsu. Ciò significa che la parte superiore è rilassata e la parte inferiore è forte e piena di energia, come se fosse radicata nella terra.

Lo Stato di cui abbiamo parlato prima, Ka-Kyo-Jyo-Jitsu Ka-Kyo-Jyo-Jitsuè l'opposto dello stato ideale. La parte inferiore è indebolita, fiacca, e nella parte superiore c'è un accumulo di energia, rabbia e/o collera, che può essere interpretato anche come stress mentalee la persona ha anche una respirazione toracica superficiale. In breve, le persone che tendono a soffrire di attacchi cardiaci sono quelle che accumulano le loro energie vitali in modo squilibrato nella parte superiore del corpo.

Quali sono le caratteristiche fisiologiche dei pazienti che possono subire un infarto?

È stato dimostrato che sia il attacchi cardiaci poiché gli ictus hanno un picco di incidenza mattutino, cioè tendono a verificarsi maggiormente al mattino. Sebbene la causa di questo fenomeno sia multifattoriale, sembra che una di esse possa essere l'aumento della pressione sanguigna che si verifica soprattutto al risveglio. Questo accade perché l'organismo cerca di aumentare la pressione sanguigna per iniziare le attività diurne. Normalmente le cellule dell'endotelio vascolare impediscono un aumento eccessivo della pressione sanguigna e si verifica una vasodilatazione che mantiene stabile la pressione sanguigna. Tuttavia, in caso di disfunzione delle cellule, la dilatazione dei vasi sanguigni non avviene e la pressione arteriosa rimane alta, portando a un'emorragia. rischio per la salute.

Cause predisponenti:

1. Fumare.             

2. Mangiare e bere eccessivamente.                                                   

3. Obesità.

4. Ipertensione.            

5. Vecchiaia.

6. Grande differenza tra pressione arteriosa sistolica e diastolica, nota come pressione differenziale. In generale, una pressione differenziale superiore a 60 mmHg è considerata un fattore di rischio per eventi cardiovascolari, soprattutto nelle persone anziane.

In realtà, le persone di mezza età di solito presentano una o più delle caratteristiche sopra citate e sono il gruppo più comune di aumento del rischioSoprattutto le persone che praticano anche sport come la corsa o il jogging, la ginnastica o che fanno il bagno-sauna subito dopo il risveglio per mantenere la salute o per perdere peso. Ma non sono consapevoli del fatto che tali le routine possono essere dannose e accorciare inavvertitamente la sua vita. Infatti, con l'avanzare dell'età, il corpo impiega più tempo per aumentare la propria temperatura. Pertanto, sarebbe molto più vantaggioso oziare a letto per molto tempo dopo il risveglio.

Inoltre, in base alla mia esperienza di terapeuta, consiglio di bere un bicchiere di acqua meteorica o calda prima di andare a letto e uno dopo il risveglio.

Misure preventive generali.

Shiatsu Che cosa possiamo fare contro l'invecchiamento? (Sebbene anche l'educazione alimentare svolga un ruolo molto importante, questa volta ci concentreremo sulle misure fisiche).

1. Tentare di ricevere Shiatsu almeno una volta al mese.

Shiatsu Cosa possiamo fare contro l'invecchiamento? Passeggiata

Shiatsu è una terapia manuale di origine giapponese che ha lo scopo di mantenere e migliorare la salute, concentrandosi sulla prevenzione in quanto aiuta a riequilibrare il corpo in modo olisticoMigliora inoltre la postura e la flessibilità di muscoli e articolazioni. Agisce su corpo, mente ed emozioni.

2. Fare una passeggiata

È preferibile camminare a passo sostenuto e nel pomeriggio. È consigliata non solo per mantenere la resistenza generale del corpo, ma anche per migliorare la circolazione di ritorno delle gambe, prevenire il sovrappeso, l'ipertensione e l'iperglicemia.

Shiatsu Cosa possiamo fare contro l'invecchiamento? Rafforzamento della parte inferiore del corpo

3. Rafforzare la parte inferiore del corpo

Esecuzione degli esercizi di sumo "shikofumi": allargare le gambe al doppio della larghezza delle spalle. Ruotare le caviglie di 45-50 gradi verso l'esterno. Abbassare la vita mantenendo il busto eretto e appoggiare tutto il peso del corpo su una gamba, che servirà da supporto. Quando il peso viene appoggiato sulla gamba di sostegno, la gamba opposta si alza naturalmente. Ripetete questo movimento alternativamente con ogni gamba. Con questo esercizio è equilibrato non solo la parte inferiore, ma anche tutto il corpo.

4. Rotazione della caviglia.

Shiatsu Cosa possiamo fare contro l'invecchiamento? Rotazione della caviglia

Bloccare la caviglia con la mano sullo stesso lato e con l'altra mano afferrare la punta del piede e ruotare lentamente la caviglia, alternativamente in senso orario e antiorario.

5. Bagnare metà del corpo.

Il bagno solo fino alla vita riscalda molto bene il corpo, ma non sovraccarica il cuore rispetto al bagno completo o alla sauna. Per questo motivo è ideale per le persone anziane e di mezza età.

Shiatsu Cosa possiamo fare contro l'invecchiamento? Fare il bagno a metà corpo

6. Stimolare il punto Sanri della gamba.

È situato a circa 4 dita dalla rotula, diagonalmente sotto il condilo laterale della tibia. È un punto molto importante ed è noto come il punto per la guarigione delle gambe e viene utilizzato per qualsiasi trattamento in quanto serve a tutto.

È molto comune osservare tra le persone di mezza età, soprattutto in Europa, che hanno gambe molto sottili e un addome prominente "come una mela". Questo tipo di corpo è molto spesso associato all'infarto. Per evitarlo, l'ideale sarebbe allenarsi e mantenere una buon livello di forza fisicaÈ opportuno seguire anche le raccomandazioni di cui sopra, che valgono per tutti.

Invito tutti a integrare nella propria routine quotidiana questi semplici esercizi per migliorare la nostra salute e soprattutto se si soffre di aumento della circonferenza addominale, con perdita di massa muscolare nei glutei e nei polpacci!

Jyuku Shiatsupractor Onoda Shigeru

Voci correlate:

I benefici dell'Aze Shiatsu

Aze Shiatsu In Giappone

Come sarà l'uomo nel futuro?

Shiatsu e vita sedentaria Come sarà l'uomo del futuro?

Stile di vita sedentario nella società moderna. L'uso di dispositivi elettronici è comune nel nostro ambiente e nella nostra vita quotidiana. Una società americana di telecomunicazioni ha sviluppato un modello 3D, che hanno chiamato Mindy, che riflette le presunte modifiche anatomiche, strutturali e posturali che gli esseri umani potrebbero subire se le attuali tendenze nell’uso di telefoni cellulari, computer e altri dispositivi tecnologici venissero mantenute.

Disturbi legati all'uso eccessivo di telefoni cellulari e altri dispositivi.

Non sappiamo davvero se, continuando con queste abitudini riguardo all’uso della tecnologia, evolveremo come previsto in quel modello, o quanto sia accurato dal punto di vista scientifico. Tuttavia, ciò che si vede chiaramente oggi è il aumento delle persone con determinati disturbi e patologie, correlate o derivate da scarsa igiene posturale e abitudini poco salutari relativo all'eccessivo uso dei telefoni cellulari e altri dispositivi.

L'aumento della tensione nella zona del collo e delle spalle, ad esempio, è una delle conseguenze più comuni dell'uso eccessivo di telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici. Il peso approssimativo della testa è di circa 5 kg.

A seconda del grado di inclinare la testa davanti alle spalle guardando il cellulare, solitamente tra 45º e 60º, il suo peso può raggiungere i 20 kg. Per darci un'idea, sarebbe come “portare sulle spalle un bambino di 4 anni” per diverse ore al giorno. In seguito a questo sovraccarico della regione cervicale si possono manifestare diversi sintomi quali: mal di testa, dolori al collo, vertigini, acufeni, sensazione di capogiro, tra gli altri, e anche a livello anatomico, una cattiva postura può peggiorare patologie come le compressioni nella zona cervicale. vertebre ed ernie discali.

Mantenere questa postura predispone anche alla rotazione interna e all'anteriorizzazione delle spalle, provocando a aumento della cifosi dorsale. La colonna vertebrale assume una curvatura anomala che si accompagna all'indebolimento di alcuni gruppi muscolari, alla costrizione toracica e alla compromissione di tutte le strutture presenti al suo interno.

Tenere il telefono in mano implica mantenere una flessione del gomito di 90º, come spesso si fa al lavoro quando si utilizzano le tastiere dei computer, ma in questo caso senza l'appoggio degli avambracci e dei polsi su una superficie. Secondo il modello 3D, se questa dovesse protrarsi per lungo tempo e con un uso eccessivo del cellulare, potrebbe predisporre ad una Nevralgia ulnare con sviluppo della mano ad artiglio a causa della compressione del nervo nella regione posteriore del gomito, nei casi avanzati o gravi.

Si stima, a seconda del paese studiato, che sia possibile controlla il cellulare 50-100 volte al giorno!

I telefoni cellulari sono trasmettitori di radiofrequenze a bassa potenza. A causa della sua universalizzazione e della sua diffusione, esistono numerosi studi sugli effetti negativi che può avere sulla salute. Al momento non esistono studi con risultati conclusivi sugli effetti di radiazioni derivanti dall’uso dei telefoni cellulari nel sistema nervoso centrale, a breve e lungo termine, compreso il rapporto con il rischio di soffrire di alcuni tumori. Pertanto, l’OMS non può prendere posizione o dare raccomandazioni specifiche sui limiti di utilizzo. Tuttavia, ci sono molti studi che valutano l’impatto dei telefoni cellulari sulla capacità di prestare attenzione e concentrazione, sull’umore, sul sonno, sul rendimento scolastico e lavorativo, tra le altre variabili, e sembra che possa avere effetti negativi su queste caratteristiche studiate. .

La luce blu degli schermi può produrre qualsiasi cosa insonnia ad un effetto dannoso sulle cellule della retina e del cristallino. Secondo il modello 3D, a protezione della retina, apparirebbe una terza palpebra interna che fungerebbe da filtro. Inoltre, stiamo assistendo a aumento della miopia nella popolazione infantile dovuti all'utilizzo degli schermi, per cui è molto importante ricordare, come raccomanda l'American Pediatric Association, di evitarne l'uso nei bambini di età inferiore ai 2 anni. In questa fascia di età è consigliabile non utilizzare affatto gli schermi.

Con il passare del tempo e degli anni, secondo il modello Mindy, se continuasse l’attuale tendenza riguardo all’uso della tecnologia, il cervello umano potrebbe subire una diminuzione delle dimensioni.

Lo Shiatsu come strumento di guarigione.

Tuttavia, di fronte a questa proiezione scoraggiante e alle conseguenze dell’uso eccessivo della tecnologia che vediamo già oggi, oltre a imparare a limitarne l’uso, abbiamo una strumento efficace e prezioso: il Shiatsu. Lo Shiatsu è un terapia manuale di origine giapponese che mira a mantenere e migliorare la saluteconcentrandosi sul prevenzione perché aiuta a riequilibrare il corpo in modo olisticoMigliora inoltre la postura e la flessibilità di muscoli e articolazioni. Agisce su il corpo, la mente e il emozioni. Come terapisti possiamo e dobbiamo insegnare ai pazienti semplici linee guida che li manterranno in buona salute:

1, A corretto igiene posturale in piedi e seduto.

2, Esercizi allungamento e rilascio muscolare.

3, Autoshiatsu y conoscenza di sé sul suo corpo.

4, Promozione attività fisica.

5. In caso di lunghe giornate di lavoro, consigliare di fare brevi pause per allungare il corpo e insegnare brevi esercizi da eseguire durante tali pause.

È fondamentale promuovere a uno stile di vita sano, a contatto con la natura, attraverso un'alimentazione equilibrata senza eccessi, esercizio fisico e pause adeguate, per mantenere in salute corpo, mente ed emozioni.

Tuttavia, dato che oggi è molto difficile vivere isolati dalla tecnologia e che, molte volte, fa parte del lavoro e della nostra vita personale e sociale, è fondamentale limitare le ore di utilizzo e, se non è possibile, ricordare l'importanza di igiene posturale.

Allo stesso modo, è nostra responsabilità essere un esempio per i bambini, insegnare loro a un uso responsabile dei dispositivi tecnologici ed educarli alla salute e alla prevenzione. Lui Shiatsu È una terapia ideale per il mantenimento della salute fisica ed emotiva, conoscere e comprendere la salute da un'altra prospettiva, nessun effetto collaterale e a Tutte le età. Se soffri di diversi disturbi, patologie e disturbi dell'umore, può aiutarti ad alleviare i sintomi e curarli.

Jyuku Shiatsupractor Onoda Shigeru

Voci correlate:

I benefici dell'Aze Shiatsu

Aze Shiatsu per la lombalgia

Aze Shiatsu contro lo stress

Shiatsu per i pazienti di COVID persistente o lungo COVID

La COVID-19 ha causato e continua a causare sequele significative in una percentuale significativa di pazienti che superano l'infezione acuta. Si stima che circa 10% delle persone infette abbiano sintomi persistenti e non abbiano recuperato lo stato vitale precedente all'infezione. Il OMS La definizione di questa patologia e dei comuni sintomi associati, conosciuta a livello internazionale come COVID persistente, è stata adottata nel febbraio 2021, lungo COVID o sindrome post-COVID. Il Shiatsu può diventare una delle opzioni terapeutiche complementari per trattare alcuni disturbi della COVID persistente.

Covid persistente: sintomi dopo diversi mesi di infezione 

Si ritiene che esista un caso di "covida lunga" o "covida persistente".in soggetti con anamnesi di infezione da SARS-CoV-2 probabile o confermata, di solito tre mesi dopo l'insorgenza della Covid-19 con sintomi della durata di almeno due mesi che non possono essere spiegati da una diagnosi alternativa. I sintomi più comuni sono l'affaticamento, la mancanza di respiro e la disfunzione cognitiva, ma possono verificarsi anche altri sintomi che spesso hanno un impatto sul funzionamento quotidiano del paziente (...) ". 

I sintomi più comuni includono affaticamento, dispnea e altri problemi respiratori. Anche sintomi cardiovascolari come pericardite; mal di testa ed emicraniasintomi neurologico come anosmia y problemi cognitivi. In molti casi, la sintomatologia fa sì che il paziente non solo non possa recuperare il suo stato di salute originario, ma anche che la sua qualità di vita peggiori notevolmente, portando talvolta a uno stato di dipendenza e incapacità che viene valutato dal tribunale medico. 

Sia a livello nazionale che internazionale, esistono attualmente numerose organizzazioni che si occupano di long covid. Esse forniscono consulenza e supporto ai pazienti in vari ambiti e sono anche un luogo di condivisione di esperienze comuni.  

Shiatsu para tratar síntomas de covid persistente o long covid

In che modo lo Shiatsu può aiutare i pazienti con covidosi persistente? 

La ricerca di diverse opzioni terapeutiche per migliorare o alleviare i sintomi è comune a molti di questi pazienti. La terapia shiatsu, in quanto trattamento non farmacologico e privo di effetti collaterali, può essere un trattamento efficace. un trattamento complementare efficace per molti dei sintomi principali. La capacità del terapia migliorare la sensazione di astenia, stanchezza o affaticamento cronico del paziente, in molti casi fin dalla prima seduta, è un risultato significativo. miglioramento sullo stato fisico ed emotivo  

Shiatsu como terapia para covid persistente y long covid de cara a aliviar los síntomas

Lo shiatsu promuove anche recupero autonomo dell'organismo, aiutando a guarire i tessuti danneggiati e i sintomi. cronicizzato dopo mesi di malattia. L'effetto benefico del trattamento sul sistema nervoso può anche contribuire ad alleviare i sintomi di origine psicologica ed emotiva. Questi sono una conseguenza della situazione e dello stress a cui il paziente è sottoposto a causa della malattia e di tutte le sue incognite.  

A livello cardiocircolatorio, lo Shiatsu migliora la circolazione sanguigna e linfaticaAiuta a ristabilire l'equilibrio perduto dall'organismo e il recupero dei tessuti polmonari e persino del cuore. Il trattamento è anche un importante rinforzo della sistema immunitarioÈ anche uno strumento efficace per il trattamento dell'organismo indebolito dopo mesi di sforzi da parte del corpo del paziente per ritrovare la salute. È anche uno strumento efficace per mal di testa e il emicraniadue dei sintomi più comuni nei pazienti lungodegenti. 

Trattamenti alternativi e complementari per ritrovare l'equilibrio 

Uno degli schemi comuni seguiti da chi soffre di covidosi persistente o di lunga durata è la costante ricerca di una diagnosi. Inoltre, cercano di capire cosa sta succedendo al loro corpo, con una costante incertezza sulle conseguenze a lungo termine di una nuova patologia. Provare nuovi trattamenti, preferibilmente non invasivi, è una delle opzioni per molti di questi pazienti. Spesso si sentono immersi in un processo di riabilitazione quasi costantemente e sperimentando diversi modi per ritrovare la salute, tolta dopo la pandemia. Lo shiatsu offre un'efficace opzione complementare per combattere la covida persistente. Aiuta a ripristinare lo stato di benessere del paziente, recuperando la vitalità persa dopo mesi di malattia. 

Per i pazienti interessati, così come per i medici, ricordiamo che esiste il Linea guida clinica sulla COVID persistenteIl nuovo sito web, a partire dal 2021, sarà disponibile per consultare informazioni e comprendere meglio la malattia.

Shiatsu e le endorfine

Spesso si sente parlare di "Shiatsu" come strumento di rilassamento, una definizione vera ma limitata del trattamento che non denota la sua natura e i suoi ampi risultati come terapia. La pressione esercitata con le dita e palmi delle mani delle mani in alcuni punti del corpo ha molteplici effetti sul nostro organismo che vanno ben oltre il rilassamento, oltre a favorire la conoscenza di sé e comprendere meglio e in modo più completo la salute. Attraverso diverse meccanismi fisiologici d'azione, il Shiatsu promuove la capacità di auto-guarigione del corpo. Tra gli effetti più notevoli dello Shiatsu, c'è la liberazione di endorfine.

Aze shiatsu

Cosa sono le endorfine?

 

Tendiamo ad associare le endorfine con la sensazione di felicità e, senza dubbio, di benessere. Non per niente sono conosciuti come "ormoni del piacere". neurotrasmettitoriendorfine, sostanze sintetizzate dal nostro cervello, con una struttura molto simile a quella degli oppioidi (da qui il nome di peptidi oppioidi endogeni). Nel momento in cui si verifica, ad esempio, un trauma, l'organismo rilascia endorfine come forma di analgesico per alleviare il dolore e permettere al corpo di reagire, adattandosi a ciò che è successo in quel preciso momento. 

 

Oltre a questo, le endorfine svolgono un ruolo importante per la nostra stato emotivo e la sua liberazione contribuisce alla nostra sensazione di rilassato e con un senso di benessere. Influenzano anche altri processi, come la appetito e il sognoe migliorare il sistema immunitario.

Dove vengono prodotti?

 

Le endorfine vengono prodotte nel nostro cervello, nel ipofisida dove viene secreto e raggiunge il resto del corpo. cervello e corpo attraverso il sistema nervoso, partecipando alla regolazione di molti processi fisiologici. 

Aplicación terapia Shiatsu Namikoshi

Cosa fanno le endorfine?

Come abbiamo visto, le endorfine sono coinvolte in molteplici processi, tra cui: 

  • Diminuzione e la modulazione della sensazione di dolore.
  • Effetto positivo sul stato d'animo che può variare da una sensazione di rilassamento fino all'euforia. 
  • Le endorfine vengono rilasciate contemporaneamente alle ACTHormone adreno-corticotropo in risposta a situazioni di stress e ridurre l'infiammazione.
  • Fanno parte del omeostasi (autoregolazione).
  • Migliorano la sistema immunitario.
  • Partecipano alla regolamentazione del appetitola funzione respiratorio e il sogno.

 

Shiatsu e le endorfine

Il Shiatsu stimola il sistema nervoso autonomo, generando determinate risposte biologiche nell'organismo. Secondo la teoria "Libro Tra i sette importanti benefici della terapia shiatsu per l'organismo vi è la sua capacità di regolare il funzionamento del sistema nervoso autonomo e, di conseguenza, il funzionamento degli ormoni.

 

Secondo una recente ricerca, quando lo Shiatsu provoca questa stimolazioneAl mattino il nostro corpo produce un antidolorifico naturale: le endorfine.

Come si generano le endorfine con la terapia Shiatsu?

 

La stimolazione meccanica delle nostre pressioni provoca il rilascio di endorfine nel sangue, responsabili di una parte importante degli effetti dello Shiatsu. Esse producono nel paziente una sensazione di benessere e anche un certo stordimento. A volte, alla fine della seduta, il paziente sembra essere sotto l'effetto di una droga, e in effetti è così. È sotto gli effetti della sua stessa morfina endogena. 

shiatsu-cursos

 

Il endorfine non sono un'unica sostanza, ma una famiglia formata da dinorfine, encefaline, beta-endorfine, ecc. con varie funzioni. Con questo siamo ora in grado di comprendere e spiegare un fatto di massima trascendenza: le pressioni Shiatsu, effettuate a livello del corpo, hanno una funzione molto importante. perifericocausare un reazione nel sistema nervoso centrale, nel nostro cervello che, attraverso l'ipofisi, produce endorfine con effetti a livello generale e sistemico. 

 

Il Shiatsu allevia il dolore stimolando il corpo con la pressione e, a sua volta, stimolando il rilascio di endorfine. Non tutte le terapie sono in grado di stimolare il corpo a questi livelli, ed è per questo che si parla anche di Shiatsu come di una trattamento complessivoLa terapia si basa su un approccio olistico al corpo. La terapia si basa su un pressione efficace per le sue caratteristiche, generando così risultati benefici a breve e lungo terminesenza effetti collaterali.

"Il cuore dello Shiatsu è come l'amore di una madre, la pressione sul corpo stimola la fonte della vita".

 

Tokujiro Namikoshi